Penetration testing: guida breve con esempi, lavoro e risorse utili

Foto dell'autore

Andrea Barbieri

 

Home > News feed > Competenze e tecnologie > Competenze informatiche > Cybersecurity > Penetration testing: guida breve con esempi, lavoro e risorse utili

In questa pagina affronteremo l’argomento del Penetration Testing, comunemente noto come “Pen Test”. Esploreremo il significato e la definizione di questa pratica, come funziona, alcuni esempi di situazioni in cui viene utilizzato, le sue applicazioni nel mondo del lavoro, le figure professionali coinvolte, domande comuni associate al Penetration Testing, e infine, alcune risorse utili e certificazioni rilevanti.

Penetration Testing: Significato e Definizione

Il Penetration Testing è una metodologia di sicurezza informatica proattiva in cui un team di esperti in sicurezza informatica, noti come “Ethical Hackers” o “Penetration Testers”, esegue test di simulazione di attacchi informatici su sistemi, reti o applicazioni aziendali. L’obiettivo principale è identificare e sfruttare vulnerabilità prima che gli aggressori lo facciano. A differenza degli hacker malintenzionati, i Penetration Tester agiscono eticamente e collaborano con l’azienda per migliorare la sicurezza dei sistemi.

Come Funziona il Penetration Testing

Il processo di Penetration Testing coinvolge diverse fasi:

  • Fase di Raccolta delle Informazioni: Il team raccoglie informazioni sulla rete, i sistemi e le applicazioni da testare.
  • Fase di Scansione: Vengono utilizzati strumenti e tecnologie per identificare le vulnerabilità presenti.
  • Fase di Ottentamento dell’Accesso: Si tenta di ottenere l’accesso ai sistemi sfruttando le vulnerabilità trovate.
  • Fase di Mantenimento dell’Accesso: Una volta ottenuto l’accesso, il team cerca di mantenere l’accesso senza essere rilevato.
  • Fase di Analisi e Report: Vengono raccolti i risultati dei test e redatto un report che elenca le vulnerabilità trovate e le relative soluzioni.

Penetration Testing: Esempi

Ecco alcuni esempi di situazioni in cui il Penetration Testing viene utilizzato:

  • Un’azienda vuole testare la sicurezza della sua rete e dei suoi sistemi interni prima di lanciare un nuovo prodotto sul mercato.
  • Un’applicazione web gestisce informazioni sensibili degli utenti, e l’azienda vuole assicurarsi che i dati siano adeguatamente protetti da possibili attacchi.
  • Un ente governativo vuole valutare la resistenza delle proprie infrastrutture informatiche contro attacchi di cyberterrorismo.
  • Un’azienda vuole ottenere la certificazione di conformità alle normative sulla sicurezza informatica e richiede un Penetration Test come parte del processo di certificazione.
  • Un’organizzazione ha subito un attacco informatico in passato e vuole migliorare la sicurezza per evitare futuri attacchi.

Applicazioni e Casi d’Uso nel Lavoro

Il Penetration Testing è ampiamente utilizzato in vari settori e contesti lavorativi, tra cui:

  • Settore finanziario: Banche e istituti finanziari eseguono Penetration Test per proteggere i dati dei clienti e prevenire frodi.
  • Settore tecnologico: Aziende che sviluppano software e applicazioni web richiedono test di sicurezza per garantire l’integrità e la sicurezza dei loro prodotti.
  • Aziende manifatturiere: Queste aziende vogliono proteggere i loro sistemi automatizzati da attacchi che potrebbero influenzare la produzione.
  • Settore sanitario: Le organizzazioni del settore sanitario eseguono Penetration Test per proteggere i dati dei pazienti e garantire la sicurezza dei dispositivi medici connessi.

Penetration Testing: Figure Lavorative

Le seguenti figure lavorative sono coinvolte nel Penetration Testing:

  • Ethical Hacker: Un esperto in sicurezza informatica che ha il compito di eseguire test di penetrazione e individuare le vulnerabilità nei sistemi.
  • Penetration Tester: Un professionista specializzato nella valutazione della sicurezza dei sistemi attraverso test di penetrazione.
  • Security Analyst: Un analista di sicurezza che analizza i risultati dei test di penetrazione e sviluppa soluzioni per risolvere le vulnerabilità trovate.

Domande Comuni su Penetration Testing

Che cos’è esattamente il Penetration Testing?

Il Penetration Testing è una metodologia di sicurezza informatica che simula attacchi informatici etici su sistemi e reti per identificare e risolvere vulnerabilità prima che siano sfruttate da hacker malintenzionati.

Che differenza c’è tra Penetration Testing e Vulnerability Scanning?

Il Penetration Testing va oltre la semplice identificazione delle vulnerabilità, poiché esegue una simulazione di attacco reale per valutare la resistenza del sistema. Il Vulnerability Scanning si concentra invece sulla scansione delle vulnerabilità senza testare la loro sfruttabilità.

Quanto spesso dovrebbe essere eseguito un Penetration Test?

La frequenza dei Penetration Test dipende dalla dimensione dell’azienda, dalla complessità dell’ambiente informatico e dalla sensibilità dei dati gestiti. In genere, è consigliabile eseguire Penetration Test almeno una volta l’anno, ma in situazioni ad alto rischio, potrebbe essere necessario eseguirli più frequentemente.

Quali sono gli obiettivi principali di un Penetration Test?

Gli obiettivi principali di un Penetration Test includono identificare vulnerabilità di sicurezza, valutare la capacità del sistema di resistere a attacchi, migliorare la sicurezza dei dati e dei sistemi, e garantire la conformità alle normative di settore.

Che tipo di report viene fornito dopo un Penetration Test?

Dopo un Penetration Test, viene fornito un report dettagliato con una lista di vulnerabilità trovate, una valutazione del loro impatto sulla sicurezza e raccomandazioni su come risolverle.

Chi dovrebbe eseguire un Penetration Test?

Il Penetration Test dovrebbe essere eseguito da professionisti qualificati ed etici, noti come Ethical Hacker o Penetration Tester, che abbiano esperienza nel campo della sicurezza informatica.

Come può un’azienda utilizzare i risultati di un Penetration Test?

I risultati di un Penetration Test possono essere utilizzati per implementare misure di sicurezza aggiuntive, rafforzare i controlli esistenti, sensibilizzare il personale sulla sicurezza informatica, e dimostrare la conformità alle normative.

Che cosa accade se un Penetration Test causa danni al sistema?

Un Penetration Test etico viene eseguito con cautela per evitare danni ai sistemi o dati. Tuttavia, se si verificano danni accidentali, il team di Penetration Testing dovrebbe avere protocolli per affrontare tali situazioni e risolvere i problemi causati.

Che differenza c’è tra Penetration Testing interno ed esterno?

Il Penetration Testing interno viene eseguito da un’entità interna all’azienda, come il proprio team di sicurezza informatica. Il Penetration Testing esterno coinvolge invece un’entità esterna e indipendente, come una società specializzata in servizi di sicurezza informatica.

Il Penetration Testing è legale?

Sì, il Penetration Testing è legale a condizione che venga eseguito con il consenso del proprietario del sistema o della rete oggetto del test. È considerato un “hacking etico” quando viene eseguito da esperti che hanno il permesso di testare la sicurezza dei sistemi.

Penetration Testing: Risorse Utili

Ecco alcune risorse autorevoli sul Penetration Testing:

  • OWASP: Progetto di sicurezza informatica focalizzato sulla creazione di strumenti e risorse per migliorare la sicurezza delle applicazioni web.
  • Offensive Security: Offre corsi e certificazioni nel campo dell’hacking etico, compreso il celebre “Certified Ethical Hacker (CEH)”.
  • SANS Institute: Organizzazione leader nella formazione e certificazione in sicurezza informatica. Offre corsi specifici sul Penetration Testing.

Certificazioni in Penetration Testing

Ecco alcune delle principali certificazioni riconosciute nel campo del Penetration Testing:

  • Certified Ethical Hacker (CEH): Offerta da EC-Council, questa certificazione attesta la competenza nel rilevare vulnerabilità e risolverle eticamente.
  • Offensive Security Certified Professional (OSCP): Offerta da Offensive Security, è una delle certificazioni più riconosciute per gli esperti in Penetration Testing.
  • Certified Penetration Tester (CPT): Offerta da Mile2, questa certificazione attesta le competenze dei professionisti nel campo del Penetration Testing.

Lascia un commento